Dichiarazione Diritti Umani e Diritti Online

Confrontando la Dichiarazione dei diritti umani con i diritti online, possiamo trovare alcune similitudini.

Per esempio confrontando l’articolo 24 della Dichiarazione dei diritti umani con l’articolo 3 dei diritti online (ho il diritto di partecipare, divertirmi e trovare tutte le informazioni adeguate alla mia età). Possiamo dire che sono due articoli che si completano a vicenda e che riteniamo giusti, perché dicono che abbiamo il diritto di divertirci, riposarsi, di trovare tutte le informazioni adatte alla nostra età e di non essere sfruttati. Ovviamente sempre rispettando le persone che ci stanno intorno. Confrontando sempre l’articolo 3 dei diritti online con l’articolo 27 della Dichiarazione dei Diritti umani. Osserviamo, che entrambi vogliono esprimere il concetto che ogni cittadino deve essere partecipe della vita culturale e deve essere consapevole di ciò che lo circonda. Ma che significa essere cittadini nella società di oggi? Noi oggi siamo cittadini d’Italia, d’Europa, del mondo e anche dei media.

Paragonando la prima parte dell’articolo 20 della Dichiarazione dei diritti umani con il 4 dei diritti online (ho il diritto di esprimermi liberamente quando sono online sempre nel rispetto degli altri). Pensiamo che partecipando liberamente ai social network bisogna esprimere la propria opinione, sempre onorando la libertà degli altri. Riferendoci alla famosa frase di Martin Luther King noi dobbiamo rispettare la libertà degli altri ovunque,anche sul web.

Confrontando l’articolo 3 della Dichiarazione dei diritti umani con il 1 dei diritti online(ho il diritto di proteggere  la mia identità  online). Possiamo dire che la sicurezza di ogni individuo e’  molto importante. E che devo proteggere la mia identità  non solo su internet ma nella vita di tutti i giorni.

-Gruppo video IIIB-

dollaro VS dichiarazione dei diritti

Un giorno, durante la lezione di educazione ai media, ci sono venuti in mente dei flash sulle immagini della dichiarazione dei diritti dell’uomo e sul dollaro americano. “Se mettete a confronto queste due immagini vedrete che avranno una piccola, anche considerata insignificante per certi aspetti, similitudine… il TRIANGOLO CON L’OCCHIO. Desiderosi di avere una risposta al più presto siamo andati dal Prof. di Italiano e gli abbiamo fatto un paio di domande:…”

 

La Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino è un testo giuridico elaborato nel corso della Rivoluzione francese, contenente una solenne elencazione di diritti fondamentali. È stata emanata il 26 agosto del 1789, basandosi sulla Dichiarazione d’indipendenza americana. Si compone di un preambolo e di 17 articoli, che contengono le norme fondamentali che regolano la vita dei cittadini tra di loro e con le istituzioni.

index

Qui abbiamo un esempio del dollaro americano: osservando attentamente si può capire come tutto il retro del dollaro esalti questo piccolo particolare che stiamo prendendo in considerazione, e come il «Gran Sigillo», attraverso il tronco di Piramide, l’Occhio Onniveggente, le frasi, l’Aquila e le Stelle, esprima la secolare lotta fra il Bene e il Male. Potremmo pensare che chi ha voluto il Sigillo riprodotto sul dollaro potrebbe essere stato un illuminato.

dollaro americano antico

Per concludere (come potete aver sentito dalla registrazione) tutto è stato chiarito e ad ogni dubbio è stata trovata una risposta. Come diciamo sempre “ad ogni problema c’è sempre una soluzione”. Uff questa settimana è proprio volata; quest’esperienza è stata molto divertente… nessuno di noi aveva mai provato a fare il giornalista ed eccoci qui: tra brutte copie, registrazioni e immagini insieme a fare i compiti divertendoci, un po’ strano da credere ma è così!

CINQUE DICEMBRE DUEMILATREDICI

Oggi all’età di 95 anni è morto Nelson Mandela.

Un Africano che ha lottato tutta la vita contro il razzismo e l’apartheid .

Dopo essersi laureato in giurisprudenza, entra in politica e viene carcerato per le sue idee, nel 1961.

 

Liberato nel 1992, diventa il Presidente del Sud Africa e riceve il premio Nobel per la pace.

Pur malato e anziano  continua la sua opera fino alla sua morte.

Questi fatti parlano da soli e mi auguro che ci siano altri uomini come lui.

Beatrice III B