il rispetto della sovranità di tutti gli stati membri

Nel 1919 fu costituita la società delle nazioni per impedire che si ripetessero conflitti come la prima guerra mondiale . Gli stati membri si impegnarono a collaborare per la pace , tuttavia l’organizzazione fallì . Dopo la seconda guerra mondiale era necessaria una nuova collaborazione tra gli stati nacquero così le Nazioni Unite i. Ad oggi fanno parte di società  193 paesi. Quando uno stato diviene membro delle nazioni unite deve accettare varie leggi o principi. Uno dei principi essenziali che bisogna rispettare è “il rispetto della sovranità di tutti gli stati membri” ossia che tutti gli stati hanno gli stessi diritti gli stessi doveri e la stessa importanza.

Ecco il testo integrale della carta dell’Onu che riguarda questo principio:

L’Organizzazione ed i suoi Membri, nel perseguire i fini enunciati nell’art. 1, devono agire in conformità ai seguenti princìpi:

  1. L’Organizzazione è fondata sul principio della sovrana uguaglianza di tutti i suoi Membri.
  2. I Membri, al fine di assicurare a ciascuno di essi i diritti ed i benefici risultanti dalla loro qualità di Membro, devono adempiere in buona fede gli obblighi da loro assunti in conformità al presente Statuto.
  3. I Membri devono risolvere le loro controversie internazionali con mezzi pacifici, in maniera che la pace e la sicurezza internazionale, e la giustizia, non siano messe in pericolo.
  4. I Membri devono astenersi nelle loro relazioni internazionali dalla minaccia o dall’uso della forza, sia contro l’integrità territoriale o l’indipendenza politica di qualsiasi Stato, sia in qualunque altra maniera incompatibile con i fini delle Nazioni Unite.
  5. I Membri devono dare alle Nazioni Unite ogni assistenza in qualsiasi azione che queste intraprendano in conformità alle disposizioni del presente Statuto, e devono astenersi dal dare assistenza a qualsiasi Stato contro cui le Nazioni Unite intraprendano un’azione preventiva o coercitiva.
  6. L’Organizzazione deve fare in modo che gli Stati che non sono Membri delle Nazioni Unite agiscano in conformità a questi princìpi, per quanto possa essere necessario per il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale.
  7. Nessuna disposizione del presente Statuto autorizza le Nazioni Unite ad intervenire in questioni che appartengano essenzialmente alla competenza interna di uno Stato, né obbliga i Membri a sottoporre tali questioni ad una procedura di regolamento in applicazione del presente Statuto; questo principio non pregiudica però l’applicazione di misure coercitive a norma del capitolo VII

 

 

Lo Statuto delle Nazioni Unite viene firmato il 26 giugno 1945 a San Francisco ed entro in vigore il 24 ottobre dello stesso anno.

Raffaele, Alessandro, Giorgia, Matilde

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...