Coltan e Povertà

Molti pensano che le guerre africane siano la causa di conflitti tribali, ma non è così. Quasi nessuno lo sa, ma questo minerale è la causa principale della guerra che ha ucciso più di quattromila persone in Congo, ed è oggi uno dei componenti fondamentali dei nostri cellulari, un metallo più prezioso dei diamanti. Il coltan è un minerale duro e resistente al calore e alla corrosione. La denominazione di coltan deriva dall’abbreviazione di due minerali: la columbite e tantalite. L’aspetto più inquietante della questine è nel fatto che il coltan si estrae dalle miniere del nord-est della Repubblica democratica del Congo. Per porre fine a queste stragi , il consiglio di sicurezza dell’Onu, il 29 novembre 2010, ha adottato la risoluzione 1952.

Le persone, a volte, non si rendono conto di tutto lo spreco causato dalla poca attenzione che mettono quando buttano i rifiuti… Se tutti noi facessimo più attenzione alla raccolta differenziata, riusciremmo a diminuire il numero di persone povere.Risultati immagini per coltan sfruttamento minorile La povertà è la condizione di singole persone o gruppi umani nel loro complesso, che si trovano ad avere, per ragioni economiche, un limitato accesso ai beni e servizi sociali di vitali importanza. La povertà diventa pauperismo quando riguarda masse che non riescono più ad assicurarsi i minimi mezzi di sussistenza: questo è un fenomeno collegato a una particolare congiuntura economica che porta al di sotto del minimo di sussistenza una gran parte della popolazione. La povertà è maggiormente sviluppata nelle aree rurali che in quelle urbane.

La durata della povertà è un elemento molto importante per quanto riguarda  la posizione sociale delle persone che non viene intaccata in casi di durata breve della situazione d’ indigenza.  Secondo noi ci dovrebbero essere molti meno sprechi da parte delle persone benestanti, così da far diminuire la povertà nel mondo. Il lavoro minorile è una fonte di reddito essenziale per le famiglie povere, ma spesso causa un difetto dell’ istruzione.

Il lavoro minorile non è una cosa giusta nei confronti dei bambini meno fortunati di noi, perché mentre noi possiamo svolgere una vita normale (andiamo a scuola, giochiamo con gli amici, andiamo a fare sport) loro sono costretti a lavorare per guadagnare soldi  per vivere.

Daniele, Deevesh e Elena

 

Bufale online

Le bufale online sono degli imbrogli che girano su internet: fanno credere alle persone cose false.images

Questo è un esempio di bufala. Come si può vedere, chiunque penserebbe che questa immagine rappresenti una bambina che copre gli occhi della bambola per non fargli vedere il disastro della guerra, ma invece ci sta solo giocando. per ulteriori informazioni cliccate qui:

https://bufaleedintorni.wordpress.com/2014/08/29/bufala-la-bambina-palestinese-che-copre-gli-occhi-della-sua-bambola/

Certe volte le bufale rovinano le aziende dicendo che, ad esempio, che il loro prodotto contiene sostanze pericolose.

Altre bufale sono quelle che girano su Whatsapp, ad esempio le “catene di sant’Antonio” che minacciano disgrazie se il messaggio non viene inoltrato ad altre persone o gruppi e grandi fortune in caso contrario. Fortunatamente ci sono persone che combattono queste bufale come ad esempio Paolo Attivissimo che ha creato il blog “bufalopedia” (http://bufalopedia.blogspot.it/), un catalogo di indagini antibufala.

SOFIA, TOMMASO,FLAVIO 2 MEDIA

 

 

La scuola del 2031

Eccoci arrivati nella scuola del 2031 dove intervisteremo uno degli alunni di questa scuola sulla new-entry del 5 febbraio 2031: LO ZAINO COL PANNELLO SOLARE !!

GIORNALISTA: Ciao! Cosa ne pensi di questa nuova inventiva tecnologica presa in considerazione dal tuo istituto?

ALUNNO: Salve a tutti! Secondo me questa iniziativa può essere molto importante per il nostro futuro. Un’ invenzione geniale da parte della scuola!! GIORNALISTA: Quale sarà la precisa funzione di questo nuovo pannello aggiuntivo nello zaino?  ALUNNO: Bhè innanzitutto, possiamo essere orgogliosi del fatto che il pannello sia frutto di una proposta italiana.  La funzione precisa per cui sono nati questi zaini è ricaricare qualsiasi, ma dico qualsiasi, apparecchio elettronico collegato allo zaino tramite GPS, anche distanti da qualsiasi fonte elettrica  GIORNALISTA: grazie della tua disponibilità e di queste informazioni che ci hai fornito.  ALUNNO: grazie a voi! Spero che queste nozioni siano state utili per chi ci leggerà. Arrivederci e alla prossima!  GIORNALISTA: alla prossima!!!                                                           Secondo noi lo zaino col pannello solare potrebbe essere un nuovo metodo per portare i libri a scuola. Se lo avessimo lo utilizzeremo tutti i giorni, anche fuori scuola ma nessuno l’ha mai visto prima.

Ecco a voi un video per approfondire meglio la vostra ricerca sullo zaino

simone,margherita,lorenzo