Il mio rapporto d’estate con la tecnologia

Il mio rapporto con la tecnologia , in particolare con il telefono , non è che sia tanto cambiato , solo che preferisco stare con gli amici che vedo solo per 3 mesi invece che stare chiusa a casa a messaggiare quando fuori c’è un bel sole e mi potrei fare un bel bagno al mare. Comunque sono sincera, e io il telefono lo uso spesso, ma se dovrei scegliere tra amici e “solitudine” la risposta penso sia scontata!

Ilaria

Il mio rapporto con i media d’estate

Se mi fermo a pensarci mi accorgo che il mio rapporto con i media ( televisione, i-pad, cellulare etc) d’estate è davvero diverso rispetto al resto dell’anno. In vacanza le attività da fare, i nuovo divertimenti, lo sport all’aria aperta sono distrazioni molto più interessanti che spesso non mi lasciano altro tempo durante l’arco della giornata !!!L’unica eccezione è forse legata al cellulare grazie al quale a fine estate mi sono tenuto aggiornato su tutte le evoluzioni del calcio mercato e ho scambiato con alcuni miei amici qualche foto dei momenti più significativi delle nostre belle vacanze. Per andare a prendere il gelato e per cominciare ad essere un pochino più indipendente i miei genitori alcune volte hanno consentito a me e mio fratello di uscire da soli per le strade del paesino di mare dove abbiamo passato l’estate e per poter comunicare con loro se avevano necessità di chiamarci avevo con me il mio cellulare. Per il resto devo dire che non ho sentito la mancanza della tecnologia !!! il mare il sole e gli amici mi hanno fatto scordare tutto il resto!!!!!

Edoardo – II media

Come cambia il mio rapporto con i media d’estate

Computer and hand on beach

Computer and hand on beach, business travel background

Durante l’estate il mio rapporto con il cellulare cambia completamente.     Mentre d’inverno tengo molto a restare connessa sia con i social media che con la mia presenza, d’estate vorrei isolarmi e non sentire nessuno, molto spesso infatti non porto il telefono con me!                                Credo che infatti si dovrebbe abbandonare per un po’ la vita monotona di tutto l’inverno e cercare di stare con il telefono il meno possibile, senza intrappolare ogni momento in una foto o in una storia di Instagram!                          Per questo il mio rapporto con i media d’estate cambia completamente.

Penelope

Il mio rapporto con la tecnologia in estate

La tecnologia ormai fa parte della nostra vita e non riusciamo a farne a meno, anche in estate  quando abbiamo più tempo libero. Nel periodo di vacanza utilizzo il telefono soprattutto per tenermi in contatto con amici e parenti che si trovano in città diverse dalla mia. Ma questo non vuol dire che la tecnologia mi impedisca di passare giornate al mare o con gli amici.

Flavia

person holding black smartphone

Photo by Fabricio Abdon on Pexels.com

Come cambia in estate il mio rapporto con i media ?

Ma si può passare l’estate senza media ?

La mia opinione è , NO . Per esempio io in quest’estate ho utilizzato spesso il telefono per sentirmi con le amiche .  Fra compiti, verifiche e lo sport non avevo molto tempo da dedicare ai videogiochi ,alla tv e al telefono se no la sera dopo aver finito di studiare . Ma devo ammettere che durante il periodo delle vacanze non ho esagerato con l’utilizzo del cellulare , per fatto che impiegavo il mio tempo in attività molto più divertenti come  : andare in canoa , tuffarsi dalla scogliera , vedersi con le amiche o fare shopping. Credo che quando comincerà la scuola il mio rapporto con i media rimani uguale regole come sempre così potrò impiegare il mio tempo in cose noiose come lo studio e in cose divertenti come andare al cinema con le amiche .

Vittoria

 

 

 

 

Il mio rapporto d’estate con i media

Il mio rapporto con i media , in particolare con il telefono , non è che sia eccessivo ma sinceramente preferisco stare con gli amici che vedo solo per 3 mesi e farmi un bel bagno al mare e uscire per fare passeggiate in bici con un bel sole caldo invece di stare chiusa in una stanza a messaggiare. Comunque sono sincera , io il telefono lo uso abbastanza , ma se dovessi scegliere tra amici e “solitudine” penso che la risposta sia del tutto scontata!

Ilaria

Come cambia il mio rapporto con i media durante l’estate🌄

Durate l’estate il mio rapporto con i media non cambia molto da quello dell’inverno; certo lo uso ma di sicuro non trascuro i miei amici o la mia famiglia per stare sempre a chattare o stare su Instagram. Preferisco sicuramente farmi un bel bagno o prendermi un gelato con panna con i miei amici ma non mi dispiace neanche stare un po’ sui social. Insomma durante le vacanze uso il telefono ma in un modo adeguato perchè se ci sto troppo non potrei divertirmi con i miei amici e mi rimbambirei  davanti uno schermo 📺.

Lavinia

apple applications apps cell phone

Photo by Tracy Le Blanc on Pexels.com

Come cambia il mio rapporto con i media d’Estate.

Durante questa estate il mio rapporto con i media è notevolmente cambiato.Ho usato molto di meno il telefono , ho guardato molto di meno la televisione ma comunque ho giocato alla playstation perchè avevo più tempo libero. Comunque ci sono stati dei miglioramenti anche grazie al fatto che stavo quasi sempre fuori casa oppure avevo qualcosa importante da fare. Sicuramente quest’ inverno il mio rapporto con i media cambierà ancora perchè utilizzerò più il telefono questa volta non per giocare ma per contattare i miei genitori.

Edoardo

COME CAMBIA D’ESTATE IL MIO RAPPORTO CON I MEDIA ???

Il sole, il mare, il caldo, i gelati, i viaggi, i nuovi amici e la famiglia. Che bella l’estate!!!  Durante l’estate non ho utilizzato molto i media, perchè ho preferito giocare dentro l’acqua a pallavolo con i miei nuovi amici, fare i tornei di biliardino e ping pong e dedicare delle giornate per fare il giro dell’ Arcipelago della Maddalena. Ho  voluto piuttosto avventurarmi nelle pagine di un bel libro sotto l’ombrellone!!! Mi sono interessata anche della cultura Sarda e infatti ho parlato anche con qualcuno del posto e ho scoperto le loro tradizioni culinarie, ad esempio uno dei piatti più importanti è il maialino, anche chiamato porceddu, e il Pane Carasau e Guttau. I Sardi sono molto affezionati ai loro terreni e al loro bestiame, infatti producono un pecorino fantastico.     Passeggiando per il centro della Sardegna abbiamo trovato un paesino, Cossoine, dove si celebrava la processione di Santa Chiara ed io e la mia famiglia la abbiamo vista tutta. Io osservavo i costumi tipici e ho pensato :”Questa è la Sardegna”. Cercavo inoltre di capire la lingua Sarda, ma è veramente difficile. Ho utilizzato per qualche ricerca scolastica, ma sopratutto per fare molte foto. Foto fatte durante i miei viaggi: foto di famiglia, foto con gli amici, foto dei monumenti locali e foto del bellissimo e cristallino mare della Sardegna. Devo dire che alcune volte allontanarsi dalla tecnologia fa molto bene, affinchè ci accorgiamo delle bellissime e stupende cose che ci stanno intorno, le cose che contano davvero.

BENEDETTA

III MEDIA

 

Come cambia il rapporto con i media d’estate

D’estate si usano di più i media rispetto l’inverno perché si ha più tempo libero durante il giorno e non si va a scuola, infatti molti ragazzi passano l’estate chiusi i  casa a stare al telefono.

Un tipo di dipendenza sono le notifiche: quella campanella che ti avvisa quando arriva un messaggio ti dà  la necessità di prendere il telefono per controllare la notifica e molte volte non se ne può fare a meno.

Per risolvere questa forma di dipendenza basterebbe tenere il telefono spento in modo tale da non essere attratti.

Leonardo P.

 

L’estate cambia l’uso dei media??

Visto che siamo alla fine dell’estate posso rispondere con certezza al mio  cambiamento nell’uso dei media.  Per me il cambiamento è stato iniziare a usare di meno il telefono, il pc, i video game e la TV. Questo cambiamento è dovuto all’attenzione che noi portiamo alle vacanze, utilizzando al meglio il tempo che ci è dato, in gran parte trascorso al aperto. Secondo me è una cosa positiva perchè ci fa vivere i nostri momenti più liberi nel migliore dei modi senza pensare ad altro!!!!!!!

surfing

Giuseppe L.

Come cambia d’estate il mio rapporto con i media

D’estate il mio rapporto con i media diminuisce notevolmente perché preferisco passare del tempo all’aria aperta (al mare o in montagna) con i miei amici,con i miei familiari oppure fare nuove amicizie piuttosto che stare davanti a uno schermo.

Però qualche volta mi permetto di usare il telefono e la TV nei momenti di relax  della giornata come ad esempio dopo pranzo, mentre nel resto del tempo non li uso perché  preferisco divertirmi con la mia famiglia e i miei amici senza adoperarli.

 

GIUSEPPE MANFREDI AZZARITO