La Società delle Nazioni

nescion

 

“La Società delle Nazioni”, conosciuta anche come Lega delle Nazioni, è stata istituita dalle potenze vincitrici della Prima guerra mondiale ed è stata la prima organizzazione intergovernativa della storia politica che aveva il compito di sorvegliare il mondo dopo la Prima Guerra Mondiale, attraverso la gestione diplomatica e sugli armamenti. La Società delle Nazione fu fondata nell’ambito della Conferenza di Parigi del 1919. Le conquiste diplomatiche, che si raggiunsero con la Società delle Nazioni, furono e rappresentarono dei grandi passi avanti per la politica mondiale, cresciuta rispetto a quella degli anni passati.

Inizialmente l’idea di creare un’organizzazione venne presentata da Edward Grey, che ricopriva la carica di Segretario di Stato per gli affari esteri e del Commonwealth. Poi venne adottata dal Presidente degli Stati Uniti d’America Wilson. Nel discorso dei Quattordici punti, tenuto l’8 Gennaio 1918, ne parlò davanti alle Camere del Congresso degli Stati Uniti d’America. Nel discorso il presidente espose le sue strategie per porre fine alla guerra e per mantenere poi una tranquillità mondiale. La proposta di Wilson fu accettata dalla conferenza di Pace di Parigi il 25 Gennaio 1919. Anche se venne accettata il 25 Gennaio, venne ufficialmente approvata il 28 Gennaio 1919. Nel 1926 si aggiunse la Germania, che si ritirò nel 1933, insieme al Giappone e seguito nel 1937 dall’ Italia, mentre l’URSS, ammessa nel 1934, fu espulsa nel 1939. Il compito di redigere lo statuto della Società delle Nazioni, venne affidato a un gruppo di specialisti. Come presidente dell’organizzazione venne eletto lo stesso Wilson. Nonostante fosse stato uno statunitense a volere la Società delle Nazioni, gli Stati Uniti decisero di non entra mai a farci parte a causa dell’opposizione del Partito Repubblicano al Senato Americano.

Al tempo della creazione, la Società delle Nazioni non aveva né una bandiera ufficiale e né un logo. Nel 1921 furono proposte diverse idee per adottare un simbolo unitario, ma gli Stati componenti non raggiunsero mai un accordo. Nel 1929 fu tenuta una gara internazionale di disegno per cercare di avere un simbolo della Società delle Nazioni. Solo nel 1939 si adottò un emblema: due stelle concentriche a cinque punte, iscritte in un pentagono blu; le stelle a cinque punte rappresentano i cinque continenti. Nella bandiera sopra il simbolo c’era scritto “League of Nations” e sotto “Societè des Nations”. La Società delle Nazioni era strutturata in tre organi amministrativi principali: il Segretariato, il Consiglio e l’Assemblea.

La Società delle Nazioni si sciolse il 19 Aprile 1946, infatti una delle causa dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale fu proprio l’incapacità dell’organizzazione di mantenere un equilibrio. La Società delle Nazioni è stata il precursore dell’Organizzazioni delle Nazioni Unite (O.N.U.).

Benedetta

III Media

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...