Istituto Luce

L’ Istituto Luce è stato un potente strumento di propaganda del regime fascista e la più antica istituzione pubblica destinata alla diffusione cinematografica a scopo didattico ed informativo del mondo. A partire da Luglio 2012, una vasta collezione di filmati (circa 30 000) è stata messa a disposizione del pubblico, grazie a un accordo con Google, attraverso un canale YouTube.

Giovanni

foto contest – senato.lab –

Cari lettori del Corriere della Rossello, abbiamo deciso di partecipare al concorso: “Giovani cittadinINeuropa” indetto dal sito del  senato. In fondo alla pagina trovate il nostro sondaggio per votare i disegni migliori! VOTATE VOTATE VOTATE

20140519_151125

foto1

20140519_151332

Foto2

20140519_151406

foto3

20140519_151512

foto4

20140519_151520

foto5

20140519_151536

foto6

20140519_151546

foto7

20140519_151600

20140519_151757 (1)

foto9

20140519_152110

foto10

Le aspettative dei giovani in europa

Noi della Rossello partecipiamo…Votateci con questo link!!!

http://lab.senatoperiragazzi.it/fotocontest/giovani-cittadinineuropa—young-citizens-in-europe

A vent’anni dall’introduzione della cittadinanza europea (Trattato di Maastricht), il 2013 è stato proclamato “Anno europeo dei cittadini”, con l’obiettivo di rilanciare un dibattito pubblico sulle riforme necessarie per migliorare la vita quotidiana dei cittadini europei. Con il concorso “Giovani cittadinINeuropa” le immagini inviate (foto, disegni, collage, fotomontaggi) dovranno rappresentare le aspettative dei giovani protagonisti della società civile su come costruire l’Unione europea del domani e godere appieno dei diritti legati alla cittadinanza europea.

image

Twenty years after the enforcement of Treaty on European Union (also known as Maastricht Treaty), which introduced the European citizenship, 2013 has been proclaimed the “European Year of Citizens” to stimulate an EU-wide debate with citizens about what the European Union should look like in the future and which reforms are needed to improve their every-day lives. The pictures that will be sent for the contest ” YOUNG CITIZENS IN EUROPE”, (photographs, drawings, collages, photomontages…) should represent the expectations of the young protagonists of civil society in relation to how the future European Union should be constructed and how to fully enjoy the rights connected to European citizenship.

IL NOSTRO PARERE SUL GOVERNO DI RENZI

In questo ultimo periodo a seguito delle dimissioni di Letta dopo le votazioni del governo si è eletto come presidente del consiglio Renzi, vecchio sindaco di Firenze.Questo nuovo presidente non è stato eletto dal popolo ma dallo stesso governo che ha ritenuto più opportuno eleggere da se che per il parere del popolo.In questo primo periodo le proposte di Renzi sembrano essere benevoli per lo stato italiano ma comunque non si può sapere cosa potrebbe succedere in futuro con questo tipo di governo. Renzi è il presidente del consiglio più giovane mai eletto prima.

Noi ragazzi ci aspettiamo che il suo nuovo governo sia un governo onesto (anche se questo é un po’ difficile da quanto dimostrano i politici oggigiorno), che rispecchi la sua campagna elettorale e quindi di mantenere le promesse che ha dichiarato in modo tale da riportare l’ Italia una grande potenza economica europea, ma prima di tutto che riesca a portarci fuori da questa grave crisi che ha coinvolto on solo l’ Italia ma anche gran parte dell’Europa.

La campagna elettorale di Renzi é molto interessante ma secondo me ancor più interessante  è stato l’applicazione di gadget giovanili come le cover per gli smartphone con impresse le frasi della compagna elettorale in modo da far conoscere ai ragazzi come noi i punti fondamentali della sua compagna.

Paolo Mattia Simone Francesco Roxana 3B

 

 

IL PARLAMENTO

Il Parlamento è l’organo legislativo dello Stato che si occupa di approvare le leggi. Il nome deriva dalla parola francese parlement ovvero l’azione di parlare, infatti in questo luogo si discute per giungere a delle decisioni politiche. Questo corpo legislativo è presente in tutte le democrazie moderne.

La sede del Senato si trova presso Palazzo Madama, mentre quello della Camera dei Deputati si trova presso Palazzo Montecitorio

Il Parlamento Italiano, è diviso in due Camere: la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica.I componenti della Camera dei Deputati si chiamano: Deputati e quelli del Senato: Senatori che sono eletti secondo il sistema elettorale maggioritario. 

I cittadini, mediante i propri rappresentanti, eletti a suffragio universale diretto, partecipano all’esercizio della funzione legislativa e del controllo sul Governo.

Immagine

I componenti del Parlamento (parlamentari) italiano hanno delle immunità: Le immunità per le opinioni espresse e i voti dati ( libertà di espressione, di voto), l’immunità penale ( diretta a evitare che il parlamentare possa essere arrestato, privato di beni, sottoposto a perquisizione, ecc..). Le Camere svolgono il proprio lavoro secondo un  regolamento interno, con degli organi il cui compito è di aiutare il loro funzionamento e la loro organizzazione. Fra gli organi interni più importanti, ricordiamo: Presidente e ufficio di presidenza, Gruppo Parlamentari, Commissioni permanenti. Il Parlamento in alcuni casi si riunisce in seduta comune decisi dalla Costituzione. La funzione legislativa consiste nella formazione delle leggi ed è svolta dalle due Camere. La procedura si divide in tre fasi importanti: Fase dell’iniziativa legislativa, Fase dell’istruttoria e della deliberazione, Fase dell’integrazione dell’efficacia. Il Parlamento poi può modificare il testo della Costituzione e anche cambiare ed emanare le leggi costituzionali. Il Parlamento svolge anche funzioni di: Indirizzo politico e controllo sul governo, Corpo elettorale.

Andrea

2a Media

 

La Camera

La Camera esamina le leggi dello Stato ed è composta dai rappresentanti dei cittadini. Attraverso l’elezione dei propri rappresentanti in Parlamento, il popolo esercita la sovranità popolare, che è uno dei principi fondamentali della democrazia. Navigando sul sito della Camera ho scoperto una cosa molto interessante e cioè che la Camera utilizza i canali social per comunicare con i cittadini attraverso la rete.

 

Su questi canali i cittadini possono esprimere liberamente le loro opinioni, suggerimenti, commenti, seguendo le regole del rispetto altrui e dell’educazione. Su questi social c’è una attività di moderazione che rimuove i commenti lesivi del decoro delle istituzioni, della dignità delle persone o dei minori, dei principi di libertà e di eguaglianza, o quelli che contengono turpiloquio, insulti, o che hanno contenuti sessuali, etc…  Insomma, non immaginavo che anche le istituzioni utilizzassero i social network per capire le perplessità dei cittadini.

Lavinia 2°media

Diritti e Doveri di un Cittadino

L’argomento di cui vorremo trattare sono i diritti e i doveri di un cittadino, andiamo ad analizzarli uno ad uno:

1: Il diritto al voto

2. Diritto di associarsi a partiti politici per esprimere progetti diversi.

3. Diritto di esporre richieste alle camere per provvedimenti e per esporre problemi.

4. Diritto per uomini e donne di accedere ai pubblici uffici e alle camere pubbliche.

Non tutti i nostri diritti vengono rispettati come per esempio il diritto numero 3: perchè spesso anche esponendo i porblemi e chiedendo aiuto i problemi non vengono risolti.

Invece i nostri doveri di cittadini sono:

1. Dovere di pagare le tasse

2.Dovere di essere fedeli alla Repubblica, osservando la costituzione e le leggi.

3. Dovere di difendere la patria.

Spesso però non tutti i doveri vengono ripettati. Ad esempio non tutti pagano le tasse, oppure non tutti rispettano la costituzione e le leggi. Ed è probabilmente la classe politica a portarci a fare tuttò ciò: perchè diciamocelo l’esempio che ci danno non è dei migliori .

Nonostante noi spesso critichiamo i politici perchè non rispettano anche noi a volte non li rispettiamo. Ad esempio non tutti pagano le tasse, oppure non tutti rispettiamo la costituzione e le leggi. Siamo influenzati in queste azioni anche dal comportamento dei politici. La Costituzione italiana riconosce ai cittadini una serie di diritti civili, diritti economico-sociali e diritti politici. I diritti civili vengono chiamati  ‘diritti di libertà’ e si suddividono in libertà individuali  e libertà collettive .  I diritti economico-sociali comprendono la proprietà privata, il diritto al lavoro, il diritto all’istruzione, alla salute ecc. I diritti politici garantiti sono il diritto di elettorato attivo e passivo, il diritto di petizione, il diritto di accesso agli uffici pubblici.

Per capire cosa è la costituzione dobbiamo innanzitutto capire cosa vuol dire diritto e cosa vuol dire dovere . Il diritto  é un complesso di norme , imposte con provvedimenti legislativi , o vigenti in forza di consuetudine, sulle quali si fondano i rapporti tra i membri di una comunità o si definiscono quelli tra comunità estranee . Quindi il diritto é qualcosa che ci spetta , é una nostra facoltà . È proprio grazie ai diritti che riusciamo a vivere in una società civile . Il dovere è un obbligo morale di agire in conformità di una legge  imposta  dall’esterno o dettata dalla propria coscienza . Quindi i doveri limitano la nostra libertà affinché possiamo vivere in convivenza armoniosa con tutti .

Sono molti i casi del mondo dove i diritti non vengono rispettati . Ad esempio i diritti dei più giovani . Il problema dello sfruttamento minorile è da sempre una piaga nera nella storia passata e attuale . Certo ci sono stati progressi rispetto a molti anni fa , ad esempio è nato l’Unicef ( un organizzazione che difende i diritti dei minori ) ,  però non si può dire di aver risolto questo problema . Molti bambini e ragazzi sono costretti a lavorare per ore ed ore in condizioni veramente estreme, solo per procurarsi quel poco cibo che gli spetta . Anche così però riescono difficilmente a non soffrire la fame, si ammalano e muoiono prima di aver compiuto diciotto anni.  Ma noi dobbiamo ricordarci che anche i bambini hanno dei diritti !  Questi diritti sono di avere un’identità, di avere una famiglia, un nome, di studiare, di giocare, di essere curati in caso di malattie, di non essere sfruttati…  Per aiutare l’estinzione dello sfruttamento minorile potrebbero essere fatte più leggi a tutela dei più piccoli . Bisognerebbe dare ad ogni famiglia dei sostegni economici , per non dover costringere a far lavorare i bambini . Per ora non ci resta che sperare in un futuro migliore e soprattutto lottare sempre in prima persona perchè i diritti di tutti vengano sempre rispettati .

È stata scritta una canzone molto bella proprio per diffondere a tutti la voglia di aiutare i bambini in difficoltà per creare un mondo migliore. Questa canzone è stata scritta da Michael Jackson e si intitola Heal The World

 

 

Lavoro svolto da gruppo grafica

Con Sara , Federica , Beatrice e Camilla

 

il senato

Il senato è uno dei due rami del Parlamento.

Le leggi, per poter essere approvate, devono esserlo da parte di entrambi i rami del Parlamento, ossia  Camera dei Deputati e Senato.

Il numero dei Senatori è pari alla metà di quello dei Deputati.

In questo periodo si discute molto a livello politico sull’abolizione del Senato.

Se questo avverrà, la funzione legislativa sarà affidata esclusivamente alla Camera.