il rispetto nella vita reale

Nella  vita   reale  bisogna avere rispetto degli  altri

di solito  non va sempre  cosi c’e’  chi  non ascolta pero’   sa   che poi si pente

poi   c’e’  anche chi non sa  aspettare   pero’   poi lo sa   che  cosa succede    c’è  anche   chi non fa attenzione   poi c’e’ anche  chi    dice sempre di   no

sappiamo tutti   che bisogna     saper    ascoltare    fare   attenzione     o saper    attendere   o     dire   di no       bisogna  sempre avere rispetto. degli altri

altrimenti e’ cattiva educazione

 

FILIPPO

 

Annunci

Anche il silenzio comunica

La comunicazione non verbale riguarda gli aspetti di uno scambio comunicativo legati al linguaggio del corpo

La comunicazione non verbale riguarda gli aspetti di uno scambio comunicativo legato all’ idea che questo tipo di comunicazione sia universalmente comprensibile, al punto tale da poter trascendere le barriere linguistiche. Il linguaggio del corpo è qualcosa che in parte è innato e in parte dipende dai processi di socializzazione; infatti i meccanismi dai quali scaturisce questo tipo di comunicazione sono molto simili in tutte le culture, ma ognuna di esse tende a rielaborare i messaggi non verbali in modo diverso. Questa tipologia di comunicazione è estremamente importante e potente: secondo i linguisti più del 90% della nostra comunicazione quotidiana è non verbale.

Un’importante studio condotto in questo ambito è quello di Albert Mehrabian del 1972: egli ha mostrato che l’efficacia di un messaggio dipende soltanto in minima parte dal significato letterale di ciò che viene detto (7%), e il modo in cui questo viene percepito è fortemente influenzato dai fattori di comunicazione non verbale (55%)” fonte

Risultati immagini per ANCHE IL SILENzio comunica

GIANLUCA,FILIPPO,ANTONIO

Virtuale è reale

A parer nostro, le persone che si nascondono dietro uno schermo sono dei vigliacchi perché dovrebbero avere il coraggio di dire le cose di persona, e se uno non ha il coraggio di ammettere che è stato lui a dire determinate cose significa che le sue idee o affermazioni valgono poco, o come detto in precedenza non si ha il coraggio di dirle.

Risultati immagini per virtuale è reale

Virtuale  è  Reale vuol dire: ciò che sta online potrebbe influenzare la tua vita postando o dicendo qualcosa o magari facendo un video inopportuno contro un tuo amico o contro qualcuno. Bisogna fare attenzione a postare commenti che posso influenzare un determinati soggetto. Bisogna sempre fare attenzione perchè magari le cose che hai detto in passato ti si posso rivolgere contro.

GRETA MANFREDI ALESSANDRO

 

Le parole hanno conseguenze

Il sesto punto del manifesto della comunicazione non ostile recita:”Le parole hanno conseguenze”.

Abbiamo scelto proprio questo punto perchè al giorno d’oggi, con le nuove tecnologie, la gente si nasconde dietro agli schermi e spesso deride gli altri, non pensando magari che le parole potrebbero danneggiare chi viene preso in giro, il quale potrebbe non prendere il tutto come uno scherzo; si sa, a volte le parole possono essere più taglienti della lama di una spada, in fondo le parole se scelte con crudele accuratezza possono ferire più di quanto un gesto violento fisico possa fare. Le brutte parole offendono chi le riceve provocando  insicurezza, sofferenza e malcontento. Bisogna quindi stare molto attenti a ciò che esprimiamo perchè le parole hanno molto valore .

 

Risultati immagini per bullismo e cyberbullismo

Risultati immagini per bullismo e cyberbullismo

Alice, Flavia, Bruno ed Edoardo

Prima di parlare…

Prima di parlare o scrivere bisogna pensare alle conseguenze che le parole potrebbero causare. I termini usati in modo scorretto sono peggio delle mani, il tutto aumenta di gravità se le parole ostili e scorrette sono scritte su internet.

cyberbullismo

Il cyberbullismo è un atto vile e da codardi perché le persone che ti offendono e ti deridono stanno dietro uno schermo e non hanno il coraggio di dirtelo in faccia.

Questi atti hanno conseguenze sulla vittima che possono istigare persino al suicidio come purtroppo è già successo

Matteo

Giuseppe

Pietro

Parliamo delle conseguenze

Il punto numero 6 del Manifesto Della Comunicazione Non Ostile afferma che “LE PAROLE HANNO CONSEGUENZE: So che ogni mia parola può avere conseguenze, piccole o grandi”.Risultati immagini per cyberbullismo

 

Ogni parola ha un peso che può variare a seconda del contesto in cui la pronunciamo e soprattutto a seconda di quello che diciamo. Le parole possono ferire più dei gesti. Non si sa mai quanto una frase possa offendere e perciò bisogna stare molto attenti a ciò che si dice. Spesso non ci accorgiamo del peso che diamo alle parole rischiando così di fare del male anche le persone che ci stanno più a cuore (come gli amici). Il nostro consiglio è quello di stare attenti a quello che si comunica e di confrontarsi sempre con figure di riferimento, come genitori, professori e amici.

      Risultati immagini per cyberbullismo

BENEDETTA 💗 e DAVIDE🤙                                                                                                                III MEDIA