la mia passione…

Salve a tutti !

Sono Jacopo di 3 media e ho una passione travolgente: la chitarra!

Ho cominciato a suonarla per gioco e per sfida con mia sorella, poi, giorno dopo giorno, impari a suonare meglio e ti accorgi che suonare i Beatles non è poi così difficile… magari vedi un film in cui qualcuno suona un pezzo che ti piace e cominci a rubare con gli occhi le posizioni sulla tastiera… e allora mi sono chiesto, come rendere questa passione davvero unica? E se mi costruissi la chitarra con cui suonare!?

Molti suonano uno strumento, ma quanti se lo sono costruito? Ne conosco solo uno, ed è un grande. Nel 1963 Brian May, il mitico chitarrista dei Queen, ha costruito la sua “Red Special”. Così anch’io ho pensato di costruirmi la mia “White Special”. Perciò ho cominciato a studiare i magneti, i legni, i tasti, le meccaniche, l’elettronica e tutti gli altri pezzi della chitarra. Alla fine, dopo alcuni tentativi disastrosi, è uscita fuori la mia prima chitarra; era una Gibson “Diavoletto” tutta bianca. Certo, ovviamente ho avuto un po’ di aiuto da mio padre, che è un compositore, chitarrista e collezionista di chitarre. Alcuni materiali li ho presi da Internet e altri dal ferramenta sotto casa. Dopo il primo succeso ho pensato di continuare e ne sono nate tante altre: una Gibson Les Paul blu, la famosa Fender Telecaster gialla con cui ho suonato in classe, una Fender Stratocaster nera, un Basso Gibson “Diavoletto” rosso, una Gibson 335 natural, una Flyng “V” (detta “asfalto” per via della vernice). Non ho più smesso di costruirle, infatti recentemente ne ho costruite altre due: un’altra Gibson Les Paul (però questa volta rossa sfumata giallo) e una Fender Telecaster metallizzata.

E ora… le suono!

Jacopo III media

image6image3image4image1image10

Schitarrata l’ultimo giorno di scuola

Il giorno 19 dicembre 2014, nonché ultimo giorno di scuola, due nostri compagni hanno portato le loro chitarre e hanno suonato una canzone di Johnny Cash, Folsom Prison.

Questa canzone possiede una storia un po’ diversa dalle altre :

nel 1968 è il primo concerto registrato in carcere.

Folsom era un carcere di massima sicurezza.

Ora, invece, è la prima canzone ad essere stata suonata nella nostra piccola classe da due nostri amici, Damiano e Jacopo.

dami e jaky

JAKY E LA CHITARRA

Un’altra cosa che ci ha suggestionato abbastanza è stata la chitarra di Jacopo : l’hanno composta tutta lui e suo padre.

Devo dire che è stato un bel momento e un bel modo per dire “ciao” alla nostra scuola un’ultima volta nel 2014.

Diletta III media

Una Band in classe

L’idea era stata lanciata verso ottobre dalla prof. Bilancia che, scoperta la passione musicale di due nostri compagni di classe, aveva proposto che si esibissero per i loro amici.

Le nostre aspettative erano piuttostoIMG_0587 modeste, ma quando abbiamo visto l’attrezzatura professionale abbiamo cominciato a ricrederci.

I talentuosi musicisti ci hanno davvero sorpreso: ci aspettavamo una “strimpellata” un po’ stonata e invece…appena hanno iniziato a suonare è calato il silenzio.

Le nostre voci sembravano inadeguate ad accompagnare quegli accordi perfetti anche se le casse emettevano suoni molto coinvolgenti.

La cosa veramente sorpIMG_0581rendente, al di là del talento dei nostri amici, è che buona parte dell’attrezzatura di Jacopo era stata realizzata proprio da lui.

Insomma, complici il clima natalizio e vacanziero, l’atmosfera si è subito riscaldata e il piccolo concerto ci ha regalato momenti di grande emozione.

Bravissimi Jacopo e Damiano!

Lavinia III°Media