Noi come lei, ChatWoman…

Chat Woman

I super errori sono dei simpatici personaggi ideati da Generazioni Connesse, che ironizzano le problematiche del web (sopratutto delle nuove generazioni) in quanto descrivono l’esagerazione di tutte le azioni che si svolgono abitualmente sui social

Ragazzi_super_errori_chat_woman

chat woman

Chat Woman rappresenta un problema delle comunicazioni attraverso i social, che possono essere utili ma che allo stesso tempo possono diventare una dipendenza e illuderti di avere relazioni che non esistono o che siano l’unico modo per essere popolari. Chat Woman è una ragazza che trascorre tutto il suo tempo davanti ad uno schermo nascondendolo alla madre, che appena lo scopre le sequestra tutti i media che ha a disposizione perché sa che potrebbero renderla “schiava” . Nel caso specifico il super-errore che abbiamo analizzato rappresenta le difficoltà che hanno le persone che utilizzano eccessivamente gli strumenti di comunicazione; in particolar modo coloro che utilizzano la piattaforma di “internet”. Clicca qui per guardare il video di chat woman

Chiara, Claudio, Kiril, Elio e Michela

Rifiuta i pericoli digitali

Questo video racconta di una ragazza che dice alla mamma un bugia per incontrare un ragazzo conosciuto in chat. Ma in realtà  era un delinquente che voleva far ben altro che la sua conoscenza, nascondendosi sotto una falsa identità multimediale non sospettata dalla ragazza.

A questo punto la ragazza esce di casa dicendo alla madre che sarebbe andata a studiare da una sua amica. Il genitore insospettito va nella camera della figlia per controllare il computer, guarda la chat e scopre che non era uscita per andare dall’amica bensì per vedere un’altra persona a lei sconosciuta. Allarmata chiama i carabinieri che insieme a lei giungono in fretta al luogo dell’incontro dove trova la figlia spaventata, in lacrime. Il delinquente viene arrestato dalla polizia. Questo video spiega che devi informarti bene prima di dare confidenza a individui conosciuti in rete, soprattutto in chat e non bisogna dire bugie ai genitori.