La nascita dei primi computer

Verso la fine della seconda guerra mondiale si sviluppò moltissimo il settore tecnologico e, con Alan Turing, i primi Calcolatori / Computer. Lo scopo principale del calcolatore di Turing era decifrare “Enigma”, una macchina tedesca che rendeva i messaggi incomprensibili e Turing capì che solo una macchina poteva competere con una macchina in questo modo si riuscì a decifrare Enigma

Da quel momento la Criptologica Bomba (calcolatore di Turing) venne modificata e migliorata e potremmo definirla il nonno del computer.

Nello stesso periodo si andavano sviluppando calcolatori interamente elettronici a differenza di quello di Turing che era elettromeccanico. Furono utilizzati per le prime bombe atomiche.

Infatti come pensiate abbiano fatto gli scienziati a fare tutti quei calcoli complicatissimi che stanno dietro un arma così devastante? I calcolatori o computer erano e sono ancora elementi fondamentali per costruire armi nucleari e per effettuare ogni tipo di calcolo.

Esami III media  giugno 2019

Giuseppe L.

 

Alan Turing, storia di un Enigma

 

Alan Turing è stato un matematico e crittografico inglese considerato uno dei padri fondatori dell’informatica e il più grande matematico del XX secolo. Fu uno dei più brillanti crittoanalisti,  ideò una serie di tecniche per violare i cifrari tedeschi, incluso il metodo della Bomba, una macchina in grado di decodificare codici creati mediante la macchina Enigma.

Morì suicida a soli 41 anni, in seguito alle persecuzioni subite da parte delle autorità britanniche a causa della sua omosessualità.

Milen