Facebook: un pub online

Un avviso a tutti i frequentatori di Facebook: non fatevi influenzare dalle “catene” che girano online, perché negli ultimi giorni una in particolare (chiamata “Neknominate”), sta causando molti problemi di salute a ragazzi/e minorenni.

Questo “gioco” consiste nel proporre di bere un bicchiere di alcolici (ubriacandosi) per poi mostrarsi via Skype, mediante la webcam o con un video salvato in bacheca. Secondo noi, i ragazzi dovrebbero essere più consapevoli, responsabili e maturi, anzi, non solo secondo noi, ma anche per il nostro giornalino! Siamo venute a conoscenza di questa notizia grazie all’esperienza vissuta da alcuni nostri compagni e abbiamo deciso di offrire una controproposta: invitiamo i ragazzi a rinunciare a questa tentazione e, per questo, abbiamo trovato una catena alternativa chiamata “Booknomination“:

  • Leggete almeno tre righe da un libro di cui non siete né editori e né autori;
  • prima di leggere: presentatevi, poi indicate nome del libro e relativo autore;
  • dite nome e cognome di tre persone che vengono “nominate” e invitate a leggere. Bisogna scegliere tra persone già iscritte o tra i vostri contatti che dovranno poi iscriversi al gruppo;
  • quando posterete il video, dovrete ricordarvi di “taggare” le persone da voi nominate e di aggiungere l’hashtag ‪#‎booknomination‬ per rendere più semplice la ricerca del video;
  • le persone nominate dovranno rispondere con il loro video entro le 24 ore.
  • saranno eliminati i video in cui sono riprese bottiglie di alcolici, messaggi di natura politica o offensivi nei riguardi di persone, istituzioni o ideologie politiche e non.

 

 

Beatrice, Teresa e Elena                      I° Media

Annunci

così l’alcol si sta bevendo la meglio gioventù

Parlando a scuola con i nostri amici e prof. abbiamo condiviso una notizia inquietante su un gioco pericoloso partito da facebook. Questa notizia si è diffusa molto velocemente provocando una grande discussione. In Italia, la salute di molti utenti di questo SOCIAL NETWORK  potrebbe essere “appesa ad un filo” a causa di veri e propri tornei (…chi beve di più?). Nella penisola italica almeno 500.000 famiglie sono a rischio per questo “dramma social” sottovalutano.

cambiate strada

  In media la popolazione adolescente beve sopratutto vino …… ma anche altri alcol, birra

 

Secondo una inchiesta de La Repubblica letta in classe, a causa dell’alcol, si sta “BRUCIANDO” una intera generazione e i più stupiti sono i genitori inconsapevoli di questo pericolo.

guendalina, luca, deepraj, beatrice,valerio.   I media

Binge Drinking

Secondo noi, Facebook, sta coinvolgendo sempre più i giovani di oggi, è un Social Network scherzoso e divertente ma a volte può diventare pericoloso .Nelle ultime settimane su Facebook si sta diffondendo l’ uso di una catena chiamata nomination.Questa catena consiste nel postare un video in cui si beve un bicchiere di birra o altri alcolici.

nek

Dopo aver finito si nominano altre 3 persone che entro 24 ore devono postare  il video nella bacheca di Facebook e così via. Questa catena a volte può diventare pericolosa al punto che la Repubblica e il Corriere della Sera gli abbiano dedicato un articolo.L’alcool può diventare una droga e questa catena ne è la prova.La colpa non è solo di chi la ha creata ma anche di chi ne ha usufruito.

GABRIELE,GIUSEPPE,LIVIA,ELIO,ALESSANDRO,CLAUDIO,RAFFAELE,