La vita per la Patria

  • Il 4 Novembre il mondo intero ha festeggiato il centenario della fine della 1 Guerra Mondiale. A Trieste il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricordato alcuni momenti della Grande Guerra.

Quello che ci ha colpiti di più del suo discorso è che non ha ricordato solo i lati negativi della guerra, ma anche quelli positivi. Ad esempio ha elogiato il coraggio e la forza di tutti quegli uomini che si sentivano legati a qualcosa: “la Patria”.

Noi pensiamo che le donne, anziani e i bambini abbiano sofferto la furia e la violenza della guerra, perché sopportando la fame e la povertà hanno cercato di sopravvivere in condizioni a volte disumane.

Il presidente Mattarella ha elogiato le donne di varie classi sociali che hanno salvato la vita di moltissime persone in ospedali e in trincee dove curavano malati e feriti, in quei luoghi dove potevano essere uccise da un momento all’altro. Questo è il legame che unisce tutti in una cosa sola “LA PATRIA”, il senso patriottico è quel senso di unità che ti spinge a vincere la paura e a sacrificarti.

E voi? Di dove siete? Vi sentite parte di una comunità? Dareste la vita per la vostra Patria?

prima-guerra-mondiale-4-novembre-italia-vittoria-areazione-anniversario-tricolore-bandiera (1)

Giuseppe, Alice, Ginevra, Giulia C. e Patrick

Annunci